Le imprese del settore dell’edilizia principale hanno l’obbligo di annunciarsi alla Fondazione FAR, dopodiché ricevono i moduli di autodichiarazione. In base all’autodichiarazione, l’ufficio de gestione accerta se sono sottoposte o no al CCL PEAN.

Un’impresa sottoposta al CCL PEAN (campo di applicazione aziendale e geografico) deve versare i contributi PEAN per i collaboratori che rientrano nel campo di applicazione personale.

In caso di inosservanza di questo obbligo è chiamata a pagare retroattivamente i contributi, eventuali costi di controllo e sanzioni.

Le imprese non assoggettate, o parzialmente assoggettate, devono comunicare attivamente alla Fondazione FAR i cambiamenti relativi al loro campo di attività, qualora tali attività rientrino nel settore dell’edilizia principale. In tal caso la Fondazione FAR procede a una nuova verifica dell’assoggettamento.